Press "Enter" to skip to content

Delitto e perdono. La pena di morte nell’orizzonte mentale by Adriano Prosperi

By Adriano Prosperi

Durante i secoli di un «lungo Medioevo» nelle città europee si venne progressivamente elaborando e strutturando un grande spettacolo: quello della morte consistent with through di giustizia. Come ogni dramma teatrale, ciò che manteneva alta los angeles tensione degli spettatori period l'incertezza dell'esito. Erano in gioco due vite, quella del corpo e quella dell'anima e tutte e due rimanevano in pericolo fino alla tremendous: una tremendous che si prolungava oltre l'esecuzione, quando il corpo rimaneva esposto alla folla, talvolta squartato e infilzato sulle picche, talvolta pendente dalla forca, talvolta ancora «sparato» dai chirurghi nel rito della «notomia» pubblica. l. a. sorte del corpo e quella dell'anima entrarono a much parte dei dialoghi che si svolsero tra il condannato e los angeles folla consistent with incanalarsi poi all'interno del confronto tra il condannato e gli esperti nell'arte del conforto, i membri di confraternite che si specializzarono in questa funzione e che, fiorite inizialmente nell'Italia centrosettentrionale fra Trecento e Quattrocento, si diffusero in seguito in tutta Europa.

Show description

Read Online or Download Delitto e perdono. La pena di morte nell’orizzonte mentale dell’Europa cristiana. XIV-XVIII secolo PDF

Similar history_2 books

Molecular Beam Epitaxy: A Short History

Molecular bean epitaxy (MBE) is a good known and hugely revered resource of top quality semiconductor movies. After 40 years of improvement it truly is now widespread within the manufacture of semiconductor units, together with transistors utilized in pratically each element of recent lifestyles. The e-book presents an outline of the full spectrum of semiconductor physics, units and purposes, but in addition tracks development through the years from a ancient standpoint.

Prisons and Punishment in Texas: Culture, History and Museological Representation

This publication explores the identification of Texas as a kingdom with a wide and critical penal method. It does so by means of assessing the narratives at paintings in Texas museums and vacationer websites linked to prisons and punishment. In such cultural associations, advanced narratives are offered, which convey celebratory tales of Texan durability within the penal sphere, in addition to poignant tales in regards to the witnessing of executions, comical tales that normalize the harsher points of Texan punishment, and shows approximately felony officials who've misplaced their lives within the conflict on crime.

All About 1066 and The Battle Of Hastings

1066 and The conflict Of Hastings

Alessandro Torlonia: The Pope’s Banker

This booklet offers a vibrant biography of a towering Italian banker, pioneer and entrepreneur. It weaves the entrepreneurial ventures of Alessandro Torlonia (1800-1886) throughout the narratives of commercial and politics within the 19th century, the expansion of ecu monetary markets and the decline of Papal strength through the Italian Risorgimento.

Additional resources for Delitto e perdono. La pena di morte nell’orizzonte mentale dell’Europa cristiana. XIV-XVIII secolo

Example text

L’ottima voce di Aldo Mazzacane in DBI, vol. XXVI, 1982, pp. 141-46. 9 THOMAS MORE, Utopia, libro primo (citiamo dalla traduzione di Luigi Firpo, Utopia, testo latino, versione italiana, introduzione e note di Luigi Firpo, Neri Pozza, Vicenza 1978, pp. 43-45). 10 «The first publication of “Utopia” was losely supervised by Erasmus», ricorda Carlo Ginzburg in un saggio illuminante sulla tradizione letteraria in cui si inserí l’opera di Moro (CARLO GINZBURG, No Island is an Island. Four Glances at English Literature in a World Perspective, Columbia University Press, New York 2000, p.

L’allusione a chi si era preso l’ufficio di sostituire Iddio in terra era trasparente. Chi faceva professione di perseguire gli occulti pensieri era una importante istituzione che nell’Europa cattolica aveva accampato la sua giurisdizione su peccati di opinione e di pensiero, da lei puniti come delitti: l’Inquisizione ecclesiastica. Beccaria le dedicò il capitolo 39, «Di un genere particolare di delitti». Qui, sotto la forma di una scrupolosa dichiarazione dei limiti del suo argomento, si legge una vibrante denunzia degli orrori dell’Inquisizione e dell’errore intollerabile del trattare i peccati come delitti: Chiunque leggerà questo scritto accorgerassi che io ho omesso un genere di delitti che ha coperto l’Europa di sangue umano e che ha alzate quelle funeste cataste, ove servivano di alimento alle fiamme i vivi corpi umani, quand’era giocondo spettacolo e grata armonia per la cieca moltitudine l’udire i sordi confusi gemiti dei miseri che uscivano dai vortici di nero fumo, fumo di membra umane, fra lo stridere dell’ossa incarbonite e il friggersi delle viscere ancor palpitanti.

Ma la via regia per legittimare la pena di morte fu imboccata a partire da quando san Tommaso d’Aquino distinse i precetti cristiani dalle norme del diritto di natura: in base a questa distinzione si possono uccidere gli animali per nutrirsi, i nemici per difendersi, i malfattori per garantire la salute della società. Il suo argomento fondamentale fu che la parte è subordinata al tutto, l’imperfetto al perfetto, il singolo alla comunità. Dunque un membro corrotto del corpo sociale può – anzi deve – essere tagliato via.

Download PDF sample

Rated 4.10 of 5 – based on 5 votes